Arkivet, Thorvaldsens Museum

 
No. 6876 af 10185
Afsender Dato Modtager
Elisa Paulsen [+]

Afsendersted

Napoli

21.8.1836 [+]

Dateringsbegrundelse

Dateringen fremgår af brevet.

Bertel Thorvaldsen [+]

Modtagersted

Rom

Modtagerinfo

Ingen udskrift.

Resumé

Elisa Paulsen spørger, om Thorvaldsen vil tage sig af Fru Fischer og Frøken Harboe, der kommer til Rom i nogle dage på deres rejse fra Napoli mod Danmark. Hun beder ham finde en underviser til Frøken Harboe, som kan lære hende at “slå på tromme på den romerske måde”. Desuden beder hun ham hilse en række personer, de fleste beboere i Casa Buti; hun fortæller også om noget sjovt, som sønnen Alberto har sagt. Elisa bemærker i sit P.S., at det er første gang, hun ikke har hørt fra sin far i en måned.

Se original

Caro Papà

Partendo di qui due Signore di mia connoscenza Mme de Fischer, e Melle Harboe, per rendersi in Dannemarca, vi scrivo la presente ch’esse avranno la bontà di rimettervi, per procurarvi il piacere di far la loro connoscenza che son sicura v’interesserà molto essendo due Sigre. molto amabili, vi prego caro Papà d’essergli utile in tutto ciò che potrebbero avere bisogno in quei pochi giorni che resteranno in Roma, ve ne sarò molto riconnoscente, come anche procurare un buon Maestro alla Signorina per imparare a suonare il tamburo alla maniera Romana, infine profitate più che sia possibile della loro compagnia benchè non sia che per pochi giorni. Profitto di quest’occasione anche per darvi le nuove di tutta la famiglia che Grazia a Dio sono buone il piccolo Alberto e un fiore, e Carluccio va rimettendosi tutt’i giorni e si fà più rubusto, il Colonello stà benissimo e vi saluta.

Vi prego salutarmi tanto Mme. Buti, Elena, Vittoria Checchina, Zia, Cesare, i Sigri. Troschel, Mathiae, Senff, Alberto non dimentica nessun nome delle persone che connosce in Roma, dice qualche cosa di più e quel che ripete più spesso quando si dice che sia cattivo. No me homme sage, Charles femme méchante, è cosi si perdona tutto perchè bisogna ridere per forza. Adio caro Papà conservatevi in buona salute ricordatevi di tutti noi, e abbraciandovi di tutto cuore sono sinceramente la

  Vostra affma figlia
Napoli 21 Agosto 1836. Elisa de Paulsen.


P.S. Questa è la prima volta che manco da Roma ch’è più d’un mese senza ancor aver ricevuta una sola vostra lettera.

Arkivplacering
m21 1836, nr. 43
Emneord
Casa Buti · Thorvaldsens børn · Thorvaldsens børnebørn · Thorvaldsens ringe skrivelyst
Personer
Anna Maria Buti · Cesare Buti · Elena Buti · Olympia Buti · Vittoria Buti · Charlotte Dorothea Fischer · Wilhelm Matthiä · Alberto Paulsen · Carl Paulsen · Elisa Paulsen · Fritz Paulsen · Adolf Senff · Julius Troschel
Sidst opdateret 10.05.2016 Print