The Thorvaldsens Museum Archives

Comment on 19.12.1821

I due tondi marmorei rappresentanti Il Giorno, cfr. A370, e La Notte, cfr. A369, vennero dunque eseguiti da Gaetano Matteo Monti per il conte italiano Giovanni Edoardo di Pecis. Alla sua morte, però, i due rilievi vengono ereditati dalla sorella, Maria De Pecis vedova Parravicini, che li venderà nel 1831 a un’altro grande collezionista italiano, il conte Paolo Tosio, per la sua collezione bresciana. Come apprendiamo dalle lettere scambiate fra la sorella di De Pecis e Tosio, conservate presso l’Archivio di Stato di Brescia, fu proprio lei a donare al conte le due lettere scritte dal Thorvaldsen al defunto fratello, ovvero la presente e 11.7.1821.

Last updated 29.01.2021