Arkivet, Thorvaldsens Museum

 
No. 4216 af 10181
Afsender Dato Modtager
Accademia Tiberina [+]

Afsendersted

Rom

Afsenderinfo

Over forseglingen er ACCADEMIA TIBERINA stemplet med sort sværte. Navnet er omgivet af to sammenbundne laurbærgrene.

26.7.1827 [+]

Dateringsbegrundelse

Dateringen fremgår af brevet.

Bertel Thorvaldsen [+]

Modtagersted

Rom

Modtagerinfo

Udskrift: Al Chiarissimo / Sig.r Cav. Alberto Thorwaldsen / Accademico Tiberino

Resumé

Kommentarerne til dette brev er under udarbejdelse.

Se original

ACCADEMIA TIBERINA

Il Segretario Annuale

A l Sigr. Cav. Alberto Thorwaldsen

N.

La nostra Accademia aveva già un giusto motivo ai ringraziamenti per aver Ella accettato l’incarico d’invigilare alla perfetta esecuzione del nuovo conio Accademico, quando nel consiglio de’ 16 del corrente il Presidente Sigr. Avv. Luigi Pieromaldi fece conoscere all’Accademia il di lei desiderio che per la incisione dell’anzido. conio fosse prescelto un valente giovane Prussiano di recente giunto in Roma, e nel tempo stesso la di lei offerta di farlo a fatte sue spese per farne generosamente un dono all’Accademia. Il consiglio Tiberino tanto a suo nome, che in nome di tutto il ceto Accademico , chiamandosi ben fortunato perche Ella Artista di tanta vaglia prende cura di una cosa che a sommo onore ridonderà dell’Accademia, hà voluto che per mio mezzo le venissero significati i grati sentimenti di tutti gli Accademici, pel quali questa sua generosità è un titolo possente a una maggior stima, e ad una perenne riconoscenza.

L’Accademia, che ripone in lei tutta la sua fiducia per la perfezione di questo lavoro, la prega ad accettare i suoi ringraziamenti, ed a voler continuare nella benevolenza per il nostro Instituto, del che vive sicura conoscendo come Ella sà accoppiare alla sublime e inarrivabile maestria nella divina arte di Fidia un forte amore per i buoni studj e per le amene lettere, sorgente di gentilezza, e di coltura, e come abbia l’animo caldo di affetto per la nostra Roma, che il di lei cuore adottò per sua Patria.

Ascrivo a mia somma ventura che in questa circostanza io debba essere l’interprete de’ sensi della intera Accademia, quali in modo particolare sono pur miei, e intanto con la più alta stima, e considerazione passo a rassegnarmi

Di lei Sigr. Cavaliere

Dalle sale Accademiche
26. Luglio 1827.

Dmo e Affmo Serve. e Collega
Pietro Sterbini

Arkivplacering
m12 1827, nr. 86
Sidst opdateret 10.05.2011 Print