Arkivet, Thorvaldsens Museum

 
No. 7355 af 10185
Afsender Dato Modtager
NN [+]

Afsendersted

Rom

6.8.1838-30.9.1841 [+]

Dateringsbegrundelse

Dateringen fremgår af regnskabet.

Bertel Thorvaldsen [+]

Modtagersted

Rom

Resumé

Kommentarerne til dette regnskab er under udarbejdelse.

Se original

[med en anden hånd end nedenstående:]
Conto &. di P. Galli.
––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––

Spese fatte dal giorno della partenza del Sige. Cavaliere° dal 6: Agosto 1838 a tutto Settembre 1841

Per rimettere a piombo la statua del Guttembergh che pericolava, al formatore e facchini
Per ripolitura del cortile dello studio grande in più volte e del giardino e portar via l’immondeza
Per campanello alla porta del giardino
Per fratte di spini tanto per la parte di strada quanto sopra la fontana onde impedire il passo
Per potature e scacchiature della pergola in tre anni
Per compra di due cani corsi per guardia allo studio ordinato dal Sige. Bravo
Per politura e spazzolatura dei studi in corso dei tre anni compreso vetri e cristalli
Per tre lastre allo studio grande e fissate
Per vetri messi alli studi della catena in più volte nel corso de tre anni
Per pulitura dello studio grande dopo l’incasso e pagati i facchini per sistemare

~
 
~
~
 
~
~
~
~
~
~
~
Somma ~

4 20
 
1 65
25
 
2 14
3 ––
2 50
3 65
2 50
1 60
4 50
25 99


Per aver scomposta la statua di Guttemberghe e l’altra del Boirnè e poste entro le casse pagato ai facchini
Più ai facchini in più volte che il Sige. Sciol [h]à lavorato allo studio per mover sassi per i lavori pagati
Al Segatore per tagli fatti ai lovori del Sige. Sciol cio[è] segatura al Bassorilievo di Amore e Venere
Per segatura del tondo rappresentante Minerva e Prometeo
Più per l’altro tondo rape. Ercole ed Ebe
Ai facchini per movere i sassi per marcarli
Ai facchini per portatura dell’Amorino del Marte in gesso in casa del Sige. Ano Ricci per ordine del Sige. Bravo pagati
Per trasportor del Leone di gesso dalla bottegha del formatore allo studio
Portatura del busto di Napoleone in due volte dallo studio alla casa del Dottore & per ordine del Sige. Bravo pagati
Per trasporto dei tre tondi delle stagioni in marmo dallo studio grande al giardino

~
 
~
 
~
 
~
~
 
 
 
 
 
~
Somma ~

4 20
 
6 30
 
3 95
3 95
3 95
2 90
 
40
60
 
90
25
27 40


Al segatore per taglio alla pianta della Ballerina
Ai facchini per trasporto della medessima dallo studio grande al giardino ed altre mosse necessarie
A Gianfredi per ripassare e li quattro Elementi che comprò il Principe ériditario di russia compre li ferri come da rice[v]uta (No 1)
Al medesimo Gianfredi per avere ripassato il Ganimedino che comprò il Sige. Paoli unito le spese de ferri rice[v]uta (No 2)
Allo scalpellino per distaccare e riattacare l’aquila del medesimo Ganimede
Per trasporto del marmo che [h]à servito per l’Elemento dell’Aria il bassorilievo di Igia ed Amore la staggione di Primavera e l’altro di Amore punto dall’ape, dallo studio grande al giardino con altri movimenti ocorrenti pagati
A Marini per l’abbozzatura di cinque Elementi compreso tre settimane impiegate in servizio dell’incasso
Al segatore per tagli nelli stessi Elementi
~
 
~
 
~
 
~
~
 
 
~
 
~
~
Somma ~
1 ––
 
2 25
 
11 40
 
12 68
70
 
 
2 86
 
50 ––
5 15
86 04


Ferri per Marini con una punta di compasso per i detti lavori
Scalpellino per squadratura di tre Elementi e raschiatura di piano rice[v]uta (No 3)
Per fondo del quarto Elemente fatto da Gianfredi mancando lo scalpellino rice[v]uta (No 4)
Al medesimo Gianfredi per aver terminato i detti Elementi rice[v]uta (No 5)
Ferri per Gianfredi per i suddetti lavori
A Marini per sbozzatura del tondo della Primavera rice[v]uta (No 6)
Ferri per il medesimo
Movimenti del marmo del sudetto lavoro pagati ai facchini
Segatore per il medesimo lavore
Allo scalpellino per tassello nella staggione antica della Primavera mancante nel diametro; veduto poi che non potea passare con le altre fù ripetuta come sopra
Marini per aver sbozzato il bassorilievo di Venere ed Amore punto dal ape rice[v]uta (No 7)
~
~
 
~
~
 
~
 
 
~
 
~
 
~
Somma ~
1 ––
2 70
 
1 20
140 ––
94
18 ––
14
40
1 90
 
1 20
 
15 ––
182 48


ferri per il suddetto lavoro
facchini per il medesimo lavoro messo per segarlo
Segatore
Gianfredi per eseguire il detto bassorilievo ric.[evuta] (No 8)
Marini per abbozzatura del bassorilievo Igia ed Amore rice[v]uta (No 9)
Ferri per il detto lavoro
Facchini per porlo sotto la sega
Segatore
Gianfredi per l’esecuzione del medesimo lavoro rice[v]uta (No 10)
Marini per aver sbozzato il bassorilievo di Sirinca e Pan rice[v]uta (No 11)
Ferri per il medesimo
Facchini per porre il sasso sopra il bancone essendo grande pagati
Segatore per il dette lavoro
Gianfredi per l’esecuzione del suddetto con rice[v]uta (No 12)
Facchini per mettere il sano per fare l’Amorino dell’arco sotto il telaro e portato altro piccolo sasso per il Ganimedino
 
 
~
~
~
 
 
~
~
~
 
~
~
~
 
~
Somma ~
20
30
1 55
50 ––
24 ––
30
37
2 14
55 ––
20 ––
25
2 ––
3 55
55 ––
 
85
215 51


Marini per sbozzatura del Ganimedino con l’aquila rice[v]uta (No 13)
Più scuri fatti nell’aquila
Ferri per il medesimo
Al Danese per l’esecuzione del solo Ganimedino rice[v]uta (No 14)
Marini per l’abbozzatura del Amorino del arco rice[v]uta (No 15)
Tiratore di violino per il medesimo lavoro
E più Tiratore di violino per li scuri del Ganimedino e dell’aquila
Ferri per il sudetto Amorino
Segatura della pianta dell’Amorino
Scalpellino per mettere un tassello alla pianta del pastore che fu spedito
Gianfredi per aver ripassato la staggione dell’Autunno rice[v]uta (No 16)
Gianfredi per aver terminata la ballerina rice[v]uta (No 17)
Monti per l[’]abbozzatura della detta ballerina rice[v]uta (No 18)
Gianfredi per aver terminato il bassorilievo di Bacco ed Amore che pestano l’uva rice[v]uta (No 19)
~
~
 
~
~
~
~
 
~
~
~
~
~
 
~
Somma ~
28
12
68
45 ––
50 ––
1 80
1 20
94
2 20
1 60
10 ––
100 ––
52 ––
 
20 ––
325 42


Sciol per diversi lavori fatti come risultano da suo conto e rice[v]uta (No 20)
Camia per disegni fatti come da rice[v]uta (No 21)
Spesa di carbone e cinice per lo studio grande nel corso di tre anni
Per due foconi nuovi
Per un mazzolo d’abbozzare e dodici subbie nuove
Alli facchini per traslocare la nizza di sotto l’arcone avanti lo studio grande a motivo che Barberini volea restaurare il muro che poi non fece
Al formatore per restauri dei gessi calchi ed altre cose occorrenti nella circostanza dell’incasso dettagliate da nota con rice[v]uta (No 22)
Per altri lavori di formatore come getti calchi restauri occorrenti anteriori e posteriori l’incasso come da rice[v]uta (No 23)
Al medesimo formatore per forma in cera dell’Amorino della lira e fatti due getti uno dei quali dato al Sige. An[x][x] Ricci ed altro rimasto allo studio come da rice[v]uta (No 24)
~
~
~
~
~
 
 
 
~
 
~
 
 
~
Somma ~
468 ––
191 50
11 65
1 70
1 60
 
60
 
49 ––
 
118 75
 
 
40 ––
792 80


Piggioni dei studi della catena per tre anni come da rice[v]uta (No 25)
Piggioni dello studio grande a tutto Luglio 1841 come da rice[v]uta (No 26)
Per piggione della casa pagato al Sige. Canina a tutto Giugno 1841 come da rice[v]uta (No 27)
Per pagamento fatto del quadro di Laboreur come da rice[v]uta (No 28)
Per la poliza di detto quadro pagati
Portatura del medesimo quadro
Pagato alla Siga. Annamaria e sua sorella principiando dal:1 Settembre 1838 a tutto Agosto 1841 come da rice[v]uta (No 29)
Alle Siga Buti dal primo settembre 1838 a tutto Agosto 1841 pagati come da rice[v]uta
E più alle medesime Siga Buti per affitto di una cammera per uso del Sige. Cavaliere rice[v]uta (No 30)
Pagato al servitore delle Siga Buti per una sol volta rice[v]uta (No 31)
Alla Frattesi rice[v]uta (No 32)
Pagati alla Sige Moglia fino alla sua morte
Pagati a Giovacchino Ferrri per lavori fatti (rice[v]uta No 33)
~
~
 
~
~
~
 
 
  ~
  ~
 
  ~
  ~
~
  ~
  ~
Somma ~
312 ––
640 ––
 
390 ––
250 ––
2 25
46
 
 540 ––
  46 80
 
  46 ––
2 ––
1 50
  5 ––
  14 05
2250 06


Pagato all’esattore della Filarmonica come da sua rice[v]uta mensuali rice[v]uta (No 34)
Per mancia al bidello della medesima Filarmonica per tre anni
Pagato al Sige. Albertoni per stampe gia consegnate al Sige. Cavaliere dopo la di lui partenza
Per estrarre le medaglie dal Officio delle diligenze pagati e sdoganate
Per un diploma diretto al Sige. Cavaliere
Per diverse lettere al Sige. Cavaliere
Pagato all[’] Istituto Archeologico di Campidoglio rice[v]uta (No 35)
Pagato al Sige. Cortini per il Guattani rice[vuta] (No 36)
Pagato alla sala di Grizof per mancia nella circostanza della vendita degli Elementi
Mancie di Natale dell’anno 1838 cioè ai Giovani di Ferrari
Al Formatore
Al maestro di stalla di Barberini
Al guardia portone
Allo stagnaro
Al muratore

~
~
 
~
~
~
~
~
~
 
  ~
 
 
 
 
 
Somma ~

37 ––
1 20
 
1 06
2 08
53
1 42
22 ––
54 ––
2 ––
  50
1 ––
50
30
30
30
124 19


Siegue l’anno 1839 mancie ai sopradetti per Agosto e Natale meno il muratore
Mancie del 1840 come sopra
Per l’anno 1841 come sopra del solo Agosto
E più allo scalpellino per aver purgato il fondo al bassorilievo della staggione dell’Autunno come da sua rice[v]uta (No 37)
Al medesimo scalpellino piano ed arrotatura al bassorilievo di Bacco ed Amore che pestano l[’]uva come da rice[v]uta (No 38)
Squadratura e spranchetta di metallo ad uno dei due piccoli bassirilievi lavorati dal Sige. Sciol rappresentanti uno la vendemia l’altra Anacreonte ed Amore come
Per compra di quattro sedie ordinarie per li studi
E più due pezzi di corda per l’impannate dello studio di mezzo al giardino
E più per aver fatto lavare le scale di casa per togliere le macchie di calce fatta dal imbiancatore ordinato dal Sige. Bravo
A Marini settimane dieci a tutto 11: Settembre per l’esecuzione dell’Amorino dell’arco
~
~
~
 
 
 
~
 
 
 
 
 
 
~
Somma ~
5 50
5 50
2 60
 
90
 
1 20
 
80
60
20
 
30
30 ––
47 60


Nuove spese fatte doppo il ritorno del Sige. Cavaliere

Ferri per il medesimo Amorino
Pagati alla Siga. Annamaria e sua sorella il 1: Settembre
Pagati alle Siga. Buti il 1: Settembre
Pagati per li fascicoli del Museo Burbonico
Pagato al facchino per aver trasportato il bassorilievo di marmo della Primavera dallo studio in casa ed alcuni cavalletti portati allo studio
A Maciotti servitore di piazza per ordine del Sige. Cavaliere
al facchino per portatura di creta portata in casa per ordine della Siga. Baronessa
Sabbato 18 Settembre 1841 a Marini in seguito dell’Amorino
Per portatura del letto del Sige. Cavaliere da casa alla locanda il 12 Settembre 1841
A Marini sull’Amorino Sabato 25: Settembre
Ferri per lo scalpellino per la pianta dell’Amorino
SabBato 2: Ottobre a Marini sull’Amorino
Ferri
Sabbato 9. Ottobre a Marini per il medesimo lavoro
Sabbato 16 Ottobre a Marini come sopra

~
~
~
 
 
 
 
~
 
~
 
~
 
~
~
Somma ~
39
15 ––
1 30
4 10
 
30
20
10
3 ––
50
3 ––
14½
3 ––
2
3 ––
3 ––
37 5½


Sabbato 23 Ottobre a Marini sul detto Amorino
Sabato 30 Ottobre al medesimo come sopra
Per riporta del letto del Sige. Cavaliere dalla locanda a casa alli facchini
Alla Siga. Annamaria e di lei sorella il 1 Ottobre 1841
A Canina per piggione di casa
Alle Siga. Buti il 1: Ottobre
Per portatura dei bassirilievi in marmo delle staggioni dallo studio a casa
al bidello dell’Arcadia mancia per ordine Sige. Cavaliere
Allo scalpellino per fattura dei piani dei bassirilievi rappresentanti Achille e Pentasilea, e Achille e Patrocle come da rice[v]uta
Il 1o. Novembre alla Siga. Annamaria e di lei sorella
Alle Siga. Buti 1 Novembre
Per una coperta imbottita per uso del Sige. Cavaliere
Per un pajo di scarfarotti per il medesimo
Alli facchni per aver collocato il sasso allo studio grande per esegiuirle la seconda ballerina
Per due berettini per il Sige. Cavaliere
Per due vissicanti per il medesimo Cav.
~
~
 
~
~
~
 
 
 
~
~
~
~
 
 
~
 
 
[Somma ~]
3 ––
3 ––
50
15 ––
30 ––
1 30
60
30
 
6 90
15 ––
1 30
6 50
40
 
2 30
40
14
86 64


Per una sputarola, e tiglio per uso del Sige. Cav.
Per un fascicolo dell’Ape Italiana
Per una bevanda ordinata dal Dottor Attman
Per un sacco di carbone e cinigie per lo studio grande
Per un pieduccio di paonazetto per il Dottor Dematteis compreso il perno di metallo
A Marini per una giornata d’impiego per lo scandaglio della seconda ballerina il 6 Novembre
Al ferraro per conduzzione della stufa e ferro per la tendina come da rice[v]uta
Al orologiaro per ripulitura del orologio da tavolino come da rice[v]uta
Per magniesia e siroppo di Altea[?] per il Sige. Cav.
Per un altra bevanda del Sige. Dottor Atman
Due libre di cioccolata
Due cioccolate prese al caffè
Il 1o. Decembre 1841 alla Siga. Annamaria e di lei sorella
Alle Siga. Buti come sopra
Li 4 Decembre per carbone e cinigiè per lo studio grande
 
 
 
 
 
 
 
~
~
 
 
 
 
~
~
 
[Somma ~]
17½
35
20
85
67
50
 
4 50
1 20
15
20
30
24
15 ––
1 30
85
26 48½


Per lavatura di quattro lenzuoli
Per lavatura di cinque camicie
lavatura di paja due calzoni di lana
Per lavatura di sette camigie
Più due lenzuoli
Per un passo di legnia come da rice[v]uta
Per un fasciolo di stampe pagato a Penna
Per compra di borgonso per Camia compreso fodera ed altro come da rice[v]uta
fattura di soprabbito per il med[es]imo Camia come da rice[v]uta
Mancia del Natale al formatore
Mancia al Guardia portone di Barberini
Al maestro di stalla di Barberini
Alli giovani di Ferrari falegname mancia
allo stagnaro di Barberini mancia
Pagato a Camia in acconto per il disegno del bassorilievo d[’]Imeneo ed Amore in chiaroscuro
Al medesimo Camia per l’istesso bassorilievo a contorno a conto
Alli facchini per metter dentro lo studio il sasso per il Vulcano
 
 
 
 
 
~
 
~
~
~
 
 
 
 
 
~
~
~
[Somma ~]
12
10
4
14
6
3 60
15
2 80
3 60
1 ––
30
50
50
20
 
4 50
1 ––
5 ––
23 61


Faccini per rimovere il sasso del Vulcano
spille per il gesso del Vulcano
al Facchino per quattro viaggi cioe per aver portato bassirilievi di marmo da casa allo studio ed avendo portato della creta in casa
Per portatura dei due tondi in gesso cioè Prometeo e Minerva[,] Ercole ed Ebe in casa
Alla Siga. Anna Maria e sua sorella il 1: Gennajo 1842
Alla Siga. Buti
Pagati a Carletta per mancia
Per una lettera mandata dal Sige. Colp
Per una carretta e mezza di creta come da rice[v]uta
portatura della mede[si]ma da trastevere
dal portone portata su in casa
Per una lettera
Mancia al porta lettere
Per un fasciolo di Romanzo
Altre due lettere
Per latte dal 7: Novembre 1841 al 13 Gennajo 1842 a bajocchi sei al giorno sono
~
 
 
 
 
~
~
 
 
~
 
 
 
 
 
 
~
[Somma ~]
1 40
10
 
40
10
15 ––
1 30
50
27
3 ––
40
10
82
20
20
48
4 08
28 35


Somma Totale Scudi ~ 4279 63

Generel kommentar

Dette regnskab er et lille hefte med 16 beskrevne sider. Det er gengivet opdelt efter siderne.


Regnskabet er en del af en regnskabssamling, der omfatter Thorvaldsens værkstedsregnskaber for perioden 1834-1844.
En oversigt over alle enkeltdokumenterne i regnskabssamlingen kan ses via emneordet Regnskab No. 2, 1834-1844.
En samlet oversigt over alle Thorvaldsens kendte værkstedsregnskaber findes i referenceartiklen Værkstedsregnskaber.

Arkivplacering
Regnskab No. 2, 1838-1841, nr. 349
Emneord
Husleje · Regnskab No. 2, 1834-1844 · Thorvaldsens værksteder · Værkstederne ved Piazza Barberini · Værkstedsregnskaber
Personer
Leonardo Camia
Værker
Sidst opdateret 24.02.2017 Print