The Thorvaldsens Museum Archives

Comment on 19.7.1818

Infatti Thorvaldsen fra la fine del 1817 e i primi mesi del 1818 aveva modellato nel suo studio romano il primo dei due busti rappresentanti Giovanni Battista Sommariva. Il primo esemplare tramutato in marmo è conservato al Thorvaldsens Museum, cfr. A272. Il secondo invece, nella sua versione marmorea (1821), è stato donato all’Accademia di Brera nel 1889 da Emilia Sommariva Seillière (moglie di Luigi Sommariva, figlio di Giovanni Battista e nuora dell’effigiato), insieme a un prezioso nucleo di opere, composto per lo più da ritratti di famiglia, gioielli e smalti che riproducono i dipinti della collezione, cfr. A274 . Nel 1902 l’istituzione milanese lo concede in deposito alla locale Galleria d’Arte Moderna, dove si trova oggi.

Last updated 25.06.2020