Arkivet, Thorvaldsens Museum

 
No. 3010 af 10225
Afsender Dato Modtager
Giovanni Battista Sommariva [+]

Afsendersted

Paris

Afsenderinfo

Poststemplet: 16 MAGG[IO] og CHAMBERY
Rødt laksegl med våbenskjold.

28.4.1822 [+]

Dateringsbegrundelse

Dateringen fremgår af brevet.

Bertel Thorvaldsen [+]

Modtagersted

Rom

Modtagerinfo

Udskrift: A Monsieur / Monse. Le Chevr. Alberto Thorvaldsen / Conseiler de S.M. Le Roy de Danemark / Sculteur [xxxx] celebre [xxx] a / Rome

Resumé

Sommariva ringrazia Thorvaldsen per avergli spedito i busti, cfr. A753 e A754, arrivati a destinazione e consegnati al conte dalle mani dei Reali di Danimarca stessi, suoi ospiti per la cerimonia di inaugurazione insieme a vari personaggi che mostrarono la loro ammirazione per i ritratti.

Se original [Translation]

Padrone, ed Amico mio singolaris[si]mo.

Parigi li 28. Aprile 1822.

Aspettavo impazientemente l’arrivo dei graditis[si]mi due Busti anonciatimi coll’ultima graz[iosissi]ma sua 22. marzo, anche per rispondere ad essa.
Eccoli infine or ora gionti sani e salvi. Ne hò fatto portare la cassa dalle Loro stesse Al[te]zze R[ea]li, onde farne colà l’inaugurazione prima, e ricceverli poscia dalle mani Loro. Così è seguito: Abbiamo pranzato assieme a varj di questi Personaggi, e tutti siamo stati amiratori entusiasti della bellezza dell’opera, del talento esimio dello celebre scultore, e della rassomiglianza de’ Sovrani Originali, che ne rimasero soddisfattissimi, e che condirono la Festa colle amabili, ed acaparanti[?] Loro grazie. Io ne dovevo godere più d’ogni altro, come di ragione; ed io per il primo voglio farne partecipe della mia gioja il prezioso mio unico amico adorabile C.re Thorvaldsen, che prego di riccevere il mio cuore pieno di riconoscenza, d’amirazione, e di affezione per Lui.

Ella saprà che le sullodate Loro Altezze partano fra dieci giorni per l’Inghilterra, indi, passando per i Paesi-Bassi, rientrerano nel Loro Regno, lasciando Noi costà Italiani, Francesi, e tutti quelli, ch’ebbero la sorte di conoscerLe, aflitti della Loro Lontananza, e perpetuamente memori delle Bontà Loro. In quanto a me, se la mia salute me lo permeterà, spero di poterLe ancora far la mia corte nel Loro passaggio in detti Paesi-bassi, ove conterei di andarvi espressamente nel prossimo Luglio: Qualche giorno prima della Loro partenza mi prometono di ritornare ad onorarmi a questa mia vicina Terra d’Epinay per l’ultima volta …..
Verrò poi nel prossimo Inverno a Roma a riabracciare l’Uomo grande, che stimo ed amo tanto! Spero di consolarmi, tanto coll’ amabile sua compagnia, quanto coll’ amirare i suoi grandiosi prodotti d’arte, fra cui massime la nostra Primogenita-Opera , che dovrà eternizare la Gloria dell’ Autore, gettando anche qualche scintila sul di Lei Amirator-Proprietario, che è il più devoto, più vero, e più sensibile

  di Lei Am.co, e serv.re eterno
P.S. Il S[igno]r C[ont]e de Serre Ex ministro di Giustizia, Cte Sommariva
ora nominato ambasciatore di Francia a Napoli,  
verà ad amirare il di Lei atelier, ed hà  
desiderato ch’io glielo raccomandarsi,  
come faccio colla maggior premura.  
Arkivplacering
m7 1822, nr. 24
Emneord
Bestillingen til den danske kongefamilie
Personer
Caroline Amalie · Christian 8.
Værker
Sidst opdateret 18.02.2020 Print