Arkivet, Thorvaldsens Museum

 
No. 649 af 10185
Afsender Dato Modtager
Wilhelm von Uhden [+]

Afsendersted

Berlin

9.1.1808 [+]

Dateringsbegrundelse

Dateringen fremgår af brevet.

Georg Zoëga [+]

Modtagersted

Rom

Modtagerinfo

Udskrift: Al / Signor Giorgio Zoega / Roma

Resumé

Kommentarerne til dette brev er under udarbejdelse.

Se original

Berlino 9 Gennajo 08

Quanto piacere m’hanno fatto i caratteri vostri, non posso esprimere. Tanto m’è viva e cara sempre la memoria vostra nell’animo mio riconoscente, e avvezzo, per tanti anni felici, d’imparare da voi, mi cresce vieppiù il desiderio, di essere istruito da voi anche in questa infelicissima lontananza – Credo bene che la sorte crudele della patria vi ha abbattuto, ma il grido della virtù dei vostri compatrioti eroi, d’ogni rango, smorza ben presto il pianto. Poco dopo l’accaduto delitto ebbi lettere del n[ost]ro Minate[?] che mi descrive la nobile gara di tutti nel concorrere[?] a mantenere l’onore della patria – Vi sono assai tenuto d’avere parlato a Monsù Antonio del vasetto d’alabastro desiderato, mi rivedo ch’io ne viddi tali frammenti e vasetti da lui negli anni passati. Vi prego di non perdere di vista quest’oggetto che mi preme per far un piacere al nostro mineralogo Karsten che continua a farne istanza. Ora spero di possedere ben presto v[ost]ri bassorilievi. Schiavonetti ha scritto di nuovo al suo corrispondente Volpato, e gli l’ha incaricato di mandargliene Esemplari dodici assegnandogli assieme il danaro; questo pacchetto sarà mandato col corriere, e vi sarà aggiunto il mio Esemplare già da Brown acquistato. Hirt[?] vi saluta, egli ha ricevuto i libri inviatigli per mezzo del Sig[no]r Colmann; non ho mancato di comunicargli quanto scrivete in riguardo alla spedizione delle 10 copie per il principe di Strelitz[?]. Pare che Hirt[?] non abbia veruna corrispondenza col consigliere Reichenbach, e il principe sta ora in Parigi, facendo la corte alla regina d’Olanda. Quei amici che per mezzo mio desideravano esemplari dei Bassirilievi, li avranno ora da Schiavonetti.
Le notizie dei vasi da pubblicarsi da A. R[xxxxxx] ed altri simili, presi da giornali francesi, i quali, come veggo, non erano ben informati – Quei vasi che tiene il Cav. De Rossi non appartengono essi al Conte di Susa? Ne vidi in casa del de Rossi un buon numero; ma tra quelli almeno era nissuno di gran pregio né riguardo all’arte né all’oggetto rappresentatovi. Mà già la verità ed esattezza con cui saranno disegnati ed incisi farà l’opera pregevole assai, ed io sono molto ansioso di vederla.
Piacciàvi, amico Carissimo, di consolare e rallegrarmi almeno talvolta di notizie di voi e di oggetti letterarj di Roma: vene prego premurosamente come ancora di compiacervi assistere il n[ost]ro comune amico Brown nella ricerca di quei libri e d’altre cose, che per mezzo suo ricevo. Sopra tutto desidererei di essere ben informato di tutti i libri o dissertazioni numismatiche, che costì sono pubblicati, e mi farete una grazia particolare d’avvisarne ogni volta l’amico, acciò per me ne farrà acquisto. I miei saluti alla signora Laura. ερρωσο

G. Uhden

Arkivplacering
m30 II, nr. 8
Sidst opdateret 08.10.2018 Print