Arkivet, Thorvaldsens Museum

 
No. 9181 af 9982
Afsender Dato Modtager
Eliza Whittle [+]

Afsendersted

Dublin

Afsenderinfo

Brevet har været forseglet med sort lak.
Poststemplet: “PAID DE 1 1843” og ” PA[XX] 3 DE 3 1843” og “Lille 6 DEC. 43” og “AN[XX] 5 DEC. 43” og “T.[T.] HAMBURG [X]0 Dec. 43.”

23.11.1843 [+]

Dateringsbegrundelse

Dateringen fremgår af brevet.

Bertel Thorvaldsen [+]

Modtagersted

København

Modtagerinfo

Udskrift:
A Monsieur / M. le Commandant / Albert Thorwaldsen / aux soins de Madame la Barone Stampe / Copenhagen / Denmark. / Via France.

Resumé

Kommentarerne til dette brev er under udarbejdelse.

Se original

37 Eccles Street Dublin – Nov 23 –

Amico stimatissimo

Lei sara, senza dubbio, molto sorpresa in ricevendo una lettera da me, particolarmente come ho scritto recemmente alla nostra cara amica la Baronessa Stampe, in richesta alla buona lettera che mi ha mandata nella state: – nella mia l’ho detto una delle cagione chi ci ha impedito di accettare la sua invitazione di visitarla in Dannemarca, il Matrimonio di mio figlio, e spero in poco tempo ch’avere un altra lettera da essa chi ma fara il più grande piacere.
Benche mi sara sempre un egregio piacere di avere con lei la sola communicazione che permette la distanza fra noi; non vorrei intendermi o occupare quel tempo chi gli è tanto prezioso, se non fosse che ho un favore a domandargli – Non è per mi stessa, ma per una persona chi desidera molto prefiggere ad una piccola opera sopra gli “Art-Unions”*, Un Contorno preso da uno di lei bassi rilievi bellissime quello del genio delle arti chi versa l’oglio nella lampa Egli crede di non potere procurare per una società chi si lusingha di fare qualche cosa per le arte una divisa più addatata che un disegno delle mano di lui chi ha più contribuito al ravvivamento delle belle arti che alcun altro uomo di poi i tempi dei Greci e di cui le opere hanno rivalisato coi capi d’opera dell’antichità – ed io lo credo anche – Mi rincresce di dargli l’incommodo di una tale domanda o più tosto quello di rispondermi, ma non poteva rifiutare l’amico chi mi ha pregato di farla e chi non vuole prender la libertà di prefiggere il contorno senza il suo permesso – spero dunque mio amico stimato di ricevere dalla sua propria mano qualche righe, dicendomi qualche vuole che facciamo – ma dalla sua mano finche avessi ancora una volta il gran piacere li qualche intercommunicazione con lei – quanto mi dispiase di non poter scrivere in Dannese o più tosto che lei non capisce la nostra Inglese Nella mia lingua sola, mi vengono liberamente quelle parole forte, semplice e verissime chi possano esprimere tutto la stima e l’amicizia che mi sento nel cuore per lei, tutta l’ammirazione che ho per il suo genio – In una lingua forestiero le parole son debole, o insufficiente, e come scrivo molto imperfettamente in Italiano, temo che lei avrà Grand difficoltà di capire la Mia lettera – Spero che pensa qualche volte a me, ‘alla sorella, e a mio figlio – mai non dimenticheremmo, quel ultimo in giorno in Roma, le nostra separazione a la Storta e tutta la bontà che lei ha avuto per noi – penso molte volte a quella visità allo studio con lei, e mi sembra di sentir[e] in quel momento, ogni parola chi ci ha ditto e di vedere ancora li opere che temo di non veder mai più – E lei e la cara amica la baronessa, ch fanno ? quanto ci avrebbe piaciuto di andar in Dannemarca vedere i Nostri Amici – guardo molte volte la carta, e parliamo stesso della Nostra speranza di fare quel viaggio un’altra volta, fino che ci rincontreremo – spero che la baronessa ha ricevuto la mia lunga lettera e che mi rispondera presto Dica a essa e Mlle Elsie molte cose affezzionevole da me e dalla sorella chi anche mi prega di offrirle le sue amicizie – Scusa se quella lettera non sara indirizzata in propria moda. non conosco ben i suoi titoli d’onore, so bene che per me, come per la posterità il più glorio ed onorevole è il nome solo di Thorwaldsen il ritratto di lei ed il contorno di Omero, sono fra i più cari sovveniri che abbiamo portati di Roma, sono accanto di me sopra le Mura della mia camera – Non sono necessario per rimembranza mio figlio e colla Moglia lungo da me adesso o direbbe molte amicizie a lei e alla Baronessa – quando ritornerà in Roma ?
Addio amico stimato ed onorato creda che saro sempre coi sentimenti di ammirazione e stima per lei

sua[xxx]tissima Eliza Whittle

* La mia amica Madama Stampe avra la bonta di spiegargli cio che vuol dire in Italiano in Danne o in Tedesca, qusto parole, vi sono quelle società in Germania e in Francia ma non conosco la vera traduzione delle parole

Arkivplacering
m25 1843, nr. 54
Personer
Christine Stampe
Værker
Sidst opdateret 12.04.2016 Print