Arkivet, Thorvaldsens Museum

 
No. 8140 af 10185
Afsender Dato Modtager
Vincenzo Camuccini [+]

Afsendersted

Rom

30.9.1839 [+]

Dateringsbegrundelse

Dateringen fremgår af brevet.

Bertel Thorvaldsen [+]

Modtagersted

København

Modtagerinfo

Ingen udskrift.

Resumé

Kommentarerne til dette brev er under udarbejdelse.

Se original

Sig Comendatore Pregmo

Ho inteso con dispiacere non ordinario che abbiate deposto il pensiero di ritornare fra noi; e sebbene non sappia se non con pena persuadermi che vogliate per sempre privarci dell’amabile Vostra persona rifletto che avete ragione di trovarvi bene nella Vostra Patria ove il vostro merito riceve l’onore che veramente gli è dovuto. Cosi tutti i vostri Amici sono dolenti, ma essi vi amano abbastanza per non desiderare il piacere della vostra presenza a spese della vostra felicità.
Or permettate che io vi parli un momento di una circostanza che mi accade. Mi è stata fatta richiesta per una Accademia della Germania dei miei Cartoni presse Raffaelle, Michel Angelo e Domenichino, ed io mi ricordo che quando Voi eravate qui, io aveva il piacere di sentirvi dire che essi sarebbero stati di grandissima utilità per l’istruzione della Gioventù nelle belle arti. Ma io amandoli moltissimo non solamente come studi della mia gioventù, ma come memorie preziose ancora da Sommi Maestri era sempre alieno dall’ allontanarli da me; tanto più che andava pensando che Gio. Batta mio Figlio alle Arti inclinatissimo potesse o presto o tardi grandemente giovarsene. Avendo però egli sviluppato il genio per la pittura dei paesaggi e mostrando nei lavori di questo genere un estraordinario talento, mentre io non ho coraggio di distrarvelo mi vedo tolto uno dei più forti molini che mi facevano desiderare di ritenerli, e temo nell’avvenire col passare degli anni possono andare soggetti a disgrazie che io non saprei ora prevedere. Ed in questo stato di cose vi confesso che la richiesta di Germania non mi è del tutto dispiaciuta.
Se non che memore della Stima della quale voi li onoravate per ciò appunto che si riferisce alla istruzione dei Giovani apprendisti, ho giudicato prima di risolvere, di manifestarvi la mia disposizione a cederli, perchè se credeste che potessero venire proposti a cotesta Accada. di Copenaghen io la preferirei volentieri a Vostro riguardo; nè il loro valore potrebbe sconcertarla trattandosi di Mille Scudi, Ai Cartoni poi che vi ho accennati aggiungervi quelli che io feci copiare a Madrid da Valenti disegnatori Tedeschi presso il cosi detto Spasimo di Sicilia, la Madonna del Pesce, La Visitazione di Sa. Elisabetta, e la Madonna detta della Perla li quali furono lucidati dagli originali di Raffaelle ed ombreggiati perfettamente.
Riflettete dunque sù quanto vi ho esposto e se credete che possa effettuarsi rendetemi avvisato per mia regola.
Godete intanto ancora per lunghi Anni dei frutti del merito Vostro in qualunque luogo vi piaccia di essere sicuro che da pertutto vi accompagnerà la stima l’affetto e il desiderio di chi ha conosciuto i Vostri pregj ne tenete in ultimo luogo ma che mi stimerò fortunato di potermi impiegare in cosa che sia di Vostro gradimento, e dimostrarmi che sarò sempre

Roma 30 Settbre 1839.
P.S. 31 No. dei sudetti Cartoni è di
Diciotto della stessa dimensione
degli originali.
Vostro Affmo Amico
Vincenzo Camuccini
Arkivplacering
m23 1839, nr. 18
Sidst opdateret 10.05.2011 Print