Arkivet, Thorvaldsens Museum

 
No. 7602 af 10185
Afsender Dato Modtager
Pietro Galli [+]

Afsendersted

Rom

22.9.1838 [+]

Dateringsbegrundelse

Dateringen fremgår af brevet.

Bertel Thorvaldsen [+]

Modtagersted

København

Modtagerinfo

Udskrift: All’ Ilmo Sige Pano Colmo / Il Sige Commre Alberto Thorvaldsen / a / Copenhague / Danimarca / per Hamburg.
Poststempel: T. [T.] HAM[BURG] 9 Oct. [3]8

Resumé

Kommentarerne til dette brev er under udarbejdelse.

Se original

Stimatimo Sigr Cavaliere

Roma li 22: Settembre 1838

No 1: E venuto il Sigr. Colp con il Sigr. Bravo a domandare dei gessi i quali mi dissero chè lei aveva da consegnare, io ne feci difficoltà con il Sigr. Bravo perchè non avevo nessuna istruzzione da lei sù ciò, ma lui mi tranquillizzò con dirmi chè lei ne era inteso, e chè era sua volontà di dare i qui sotto indicati gessi cioè un Cavallo chè io detti quello chè stà in azzione di arrestarsi li diedi quello dismesso chè esiteva nel pianterreno di sua casa, siegue una figurina di una puttina ritratto, chè esiteva nel coridojo ove sono i suoi gessi, sieguono le due Cariatidi Siegue la figurina della Psiche Siegue il bassorilievo di Nesso e Dejanira sieguono li due tondi Notte e Giorno Siegue la figura dell’Ebe quella chè esiteva nello studi piccolo al giardino Siegue il bassorilievo di Amore trionfante sopra il Leone del quale io ne feci fare un calco acciò lo studio non ne rimanesse mancante.
No 2 E venuto un incisore di rami più volte chè chiamasi di nome Consorti portando un rame chè a lei appartiene cioè il tondo dall’Armonia mi farà grazia di dirmi se lo da ritirare e quanto si deve pagare.
No 3 La Ballerina chè abbozza Monti va per ora lentamente il suo lavoro
No 4 Allo Studio grande Sciol’ lavora con molto impegno e progredisce il suo lavoro
No 5: Al gruppetto del Satiro il marmo a manifestato una macchia livida al’ torzo del’ Amorino per quanto si sia provato sempre continua la sù detta macchia e mi e convenuto prendere un altro sasso, questo lavoro ancora Monti me lo manda all’infinito perchè poco o niente ci stà
No 6 Le due figure Giove ed Apollo camminano, ma spronando, e mettendo paura a Gianfredi chè se lui manca lo scriverei a lei
No 7 Il Discobulo e avanzato e sarò al caso di presto formarlo io continuo sempre a fare dei bessirilievetti per Torlonia
No 8 Lo studio và con molta quiete e la casa dal giorno chè lei ci a lasciati non e mai rimasta sola e tutto si aggisce con molta cura La mia famiglia ed io stiamo tutti bene come speriamo chè sia di lei il medemo viva tranquillo
No 9: Gianfredi mi dice chè lui stà facendo un busto di Lord Bjron vorrebbe metterlo allo Studio grande per venderlo; io le risposi chè io ne avrei scritto a lei perchè io non potevo permettere questo senza suo ordine perciò mi dirà se vuole ò non vuole
No 10 Li Sigri Torlonia lo salutano e desiderano quei schizzi chè le promise
No 11 L’incisore Marchetti lo salute unitamente a Venzel
No 12 Il Koop. lo saluta e lo prega a ricordarsi di lui
No 13 E ritornato il Sigr Delmedico incisore mi dica come mi debbo contenere riguardo al rame chè lui tiene se si deve ricevere e quanto si deve pagare

Mi dichiaro suo Umo Sertore
Pietro Galli

Arkivplacering
m22 1838, nr. 63
Værker
Sidst opdateret 23.09.2016 Print