Arkivet, Thorvaldsens Museum

 
No. 7101 af 10181
Afsender Dato Modtager
Antonio Aquaroni [+]

Afsendersted

Rom

15.3.1837 [+]

Dateringsbegrundelse

Dateringen fremgår af brevet.

Bertel Thorvaldsen [+]

Modtagersted

Rom

Modtagerinfo

Udskrift: All’ Eccellentissimo Signore, il / Sig.re Comendatore Thorvalezen / = Via Sistina N.o 46 =

Resumé

Kommentarerne til dette brev er under udarbejdelse.

Se original

Eccellentissimo Sigre Comendatore

Avendo sofferto l’Artista Antonio Aquaroni una dannosissima sospenzione nel di lui lavoro, causa l’intrighi di certe persone che non hanno voce sopra le difinizioni che si devono fare negli lavori della Camerale Calcografia, cosa che risguarda soltanto alla Commissione Amministrativa, e Consultiva, in conseguenza di ciò l’Aquaroni dichiara che il primo progetto indrizzato alla Commissione Amministrativa dell’ Anno 18trentasei, dove il medesimo ci progettava il proseguimento a l’opera delle Fontane, e che doveva essere composta di No. 24. tavole incise al prezzo di z 115. per ogni incisione, tale progetto non ebbe corso perchè fu affogato maliziosamente dal Sigre. Mario Falasca per suoi fini diretti, come è il suo solito!

Il secondo progetto che produsse l’Aquaroni fu la medesima opera delle Fontane, ristringendoci soltanto il numero delle tavole da incidersi, perchè in quel momento tutti i denari della Commissione Amministrativa del 18trentasei erano stati esauriti per i lavori di quell’anno, e vedendosi il Sigre R. Persichini confuso a riparare li danni caggionati all’Aquaroni, risolvette con mettere in opera l’odioso mezzo di occultare il progetto, ed arrogandosi i dritti della Commissione, affogò il detto progetto dell’Aquaroni, con sacrificare cosi la susistenza d’un Artista!

Oggi 15. Marzo 18trentasei che si deve dar termine a tali intrighi, con il mezzo della Commissione Consultiva, l’Artista A. Aquaroni, fa conoscere a Vossignoria componente della Medesima, che il primo progetto dell’Aquaroni fu d’incidere No. 24. rami rappresentanti le suindicate Fontane, al prezzo di z 115. per ogni incisione, il medesimo in all’ora lo faceva, ed è dispostissimo di farlo presentemente, qualora si eseguisca l’intiera opera degli soprascritti 24. rami, e se poi la prelodata Commissione volesse provisoriamente far eseguire il secondo progetto, o sia di far incidere le sole nove tavole, l’Aquaroni fa conoscere che il prezzo suindicato di z 115. esso non potrebbe eseguir tale lavoro, perchè i sogetti indicati che sono nel secondo progetto, sono tutti scelti, e per conseguenza ci si richiede maggior tempo per eseguirla, causa le gran figure sculpite in quelli monumenti, e ci si dovrebbe lucrare quattro mesi per ogni incisione, e per tutto ciò l’Aquaroni intende che gli sieno Somministrati trenta scudi al mese, che ogni quattro mesi l’Aquaroni si obbligherà a consegnare un rame inciso al deposito della Calcografia; tutte le spese saranno ha carico dell’Aquaroni, e cosi di mano in mano si anderà ultimando l’Opera delle Fontane.

Con tutto il dovuto rispetto passa lo scrivente a confermarsi con Vossignoria

li 15. Marzo 18trentasette

Umo ed Obmo Servitore
A. Aquaroni.

Arkivplacering
m21 1837, nr. 17
Sidst opdateret 10.05.2011 Print