The Thorvaldsens Museum Archives

 
No. 5711 of 9982
Sender Date Recipient
Ignazio Francia [+]

Sender’s Location

Spoleto

Information on sender

Laksegl med hjerte, kors og initialerne “I.F.”. Brevet er poststemplet “2 Spoleto” samt “9Givgno”.

8.6.1832 [+]

Dating based on

Dateringen fremgår af brevet.

Bertel Thorvaldsen [+]

Recipient’s Location

Rom

Information on recipient

Udskrift: “A sua Eccelenza / Il sigr Commandatore Thorvaldsen / Catedratico di Scoltura nell’insigne Pontificie / Accademia di S. Luca / Roma.”

Abstract

Francia is delighted to hear that his son Alessandro has won first prize in sculpture at the Accademia del Nudo, where Thorvaldsen teaches. He praises Thorvaldsen for his talent, his genius, and his excellent teaching, and he hopes that his son will profit from it and make progress. He asks Thorvaldsen to protect his son and to inform him about his son’s talent and progress.

See Original

Illmo Sigr Sigr Pro Colmo



Alessandro Francia mio Amato Figlio Alunno dell’ Ospizio Apostolico di S. Michele, con una sua lettera mi ha fatto conoscere essere stato esso considerato per primo sulla classe di Scoltura nel giudizio Accademico della Scola del Nudo, che ebbe loco il di 1o. Aprile passato; quanto sia stata la compiacenza da me provata non se lo pote mai e poi mai inmaginare, ed è perciò facendomi ardito con questa mia a pregarlo volersi degnare di compatire il detto mio Figlio nella piccolezza de suoi talenti, quali spero migliorranno per la bontà ecessiva con cui ebbe si degna communicare la sua soblime abbilità, ed il suo perspicace incegno alli Giovani apprendisti, essendo un affetto benevole del suo animo l’ammastrare la Gioventù.

Fiduciato in questi ottimi sentimenti di V.S.I. ho ben motivo di sperare, che mio figlio farrei p[r]ogressi sotto la direzzione dello di lei sapicenza, ed avvedutezza ben conosciuto per ogni dove. In vista di ciò raccommando caldamente il detto mio Figlio al di lei cuore benevole, sicuro, che se V.S. si degnerà di accoglerlo sotto la sua protezione potrà il medesimo risentire un giorno le vantagiosi effetti della di lei generosità. per poi fare onore a se stesso ai Parenti o alla Patria. Essendo certo che ella per istinto di natura e per giovare a suoi si[xxx]li, io sino ad ora vengo a ringrazziarlo di quel bene che si e degnato, e si degna fare al detto mio Figlio per l’intrapresa carriera della Scoltura, che à la sorte di esercitarsi sotto la direzzione di un tanto virtuoso Precettore.
In fine la prego Sig. Commendatore Amatissimo avere la degnazione di darmi al più presto possibile qualchè cenno sulla capacità del mio Figlio nell’esercizio di cui trattasi, come anche sulla disposizione ch’possa il medesimo o averci, onde abbia tal notizia ansi[xxx]re di quiete all’animo mio, mentre lamore di Padre e grande, passo all’alto onore di rasegnarmi con distintissima, ed ossequiosa stima
D.C’. Illma

Spoleto 8 Giugno 1832

Umo Demo Obbm Sero
Ignazio Francia

General Comment

Der kendes to andre breve fra Ignazio Francia til Thorvaldsen, der begge omhandler sønnen og Ignazio Francias taknemmelighed for Thorvaldsens støtte og undervisning, se evt. de to andre breve af 13.1.1832 og 3.3.1833.

Archival Reference
m17 1832, nr. 57
Thiele
Ikke omtalt hos Thiele.
Subjects
Reply from Thorvaldsen Requested · Thorvaldsen as Mentor for Other Artists · Thorvaldsen as Educator
Persons
Accademia di S. Luca · Alessandro Francia · Ospizio Apostolico di S. Michele
Last updated 04.11.2016 Print