The Thorvaldsens Museum Archives

 
No. 1205 of 10246
Sender Date Recipient
Ferdinando Mori [+]

Sender’s Location

Rom

Antagelig 1813 [+]

Dating based on

Dateringen fremgår ikke af brevet. Yderligere dateringsbegrundelse er under udarbejdelse.

Bertel Thorvaldsen [+]

Recipient’s Location

Rom

Information on recipient

Ingen udskrift.

Abstract

Kommentarerne til denne kontrakt er under udarbejdelse.

See Original

Avendo il Sig.e Cav: Alberto Thorwaldsen Scultore Danese fatto incidere dalli Sig.e Riepenhausen Undici Rami delli suoi Bassirilievi, e Dieci Statue fatte parimenti incidere al Sig.e Ferdinando Mori con animo di fargli incidere per proprio conto come le sudette il rimanente delle sue Sculture. Preso indi il partito di vendere tal Opera, a persona che l’avesse continuata per la somma che avea spesa, cedette al Mori tale intrapresa assieme alli rami già incisi per il prezzo del costo. E contentandosi per ogni sua assistenza, ed incommodo di avere, dopo essere state pubblicate tante copie da rimborsar la spesa, Cinquanta Esemplari per se ed i disegni originali; sequendo a prestare la sua assistenza per l’esecuzione di tal Opera, si contentò in oltre di riprendere il denaro che avea speso per l’incisioni gia fatte, alla publicazione che il Mori facesse, compito il primo volume di trentadue rami di quest’Opera, dalla smercio attivo, e successivo della medesimo; somministrando di più al medo, alla stessa condizione, altre somme di denaro per provisioni ed altre spese occorrenti per l’affettuazione di dett’Opera fino alla Tavola Trentaduesima per l’impressione del numero di due cento Esemplari, come dalla nota di suo credito risulta. Assunto il Sig Mori l’intrapresa, ed il diritto cedutogli dal Sige Cav. Thorvaldsen di Proprietario, ed Editore indossatosene il carico, ed agito in tutte, e singolari funzioni a quest’opera spettanti, ha insieme assunto l’obbligo di dare al Sige Cav. Thorwaldsen, dopo soddisfatto il debito, Cinquanta Esemplari completi delli sudi, e di restituirgli l’ammontante di Duecento Sessantaquattro Scudi, ed Ottant’otto baiocchi, delle spese fatte, e tutt’altre somme a tal affetto sborsate dal medesimo con il denaro dell’esito dell’Opera, se in altra guisa non farà antecedentemente tal pagamento. E per le cose sudette d’accordo, e consenso d’ambo le parti si stabilisce come in appresso.

Compita l’incisione di Trentadue rami ne saranno stampati Due cento Esemplari; sedici delli medesimi rami, e le duecento copie delli stessi resteranno presso il Sige Mori, e li altri sedici rami con le loro duecento copie di ognuno di detti sedici rami resteranno in deposito presso il Sige Cav. Thorvaldsen, e l’editore Sige Mori dovrà in tal stato rilasciarli fino alla totale estinzione del debito che ha con il medesimo Sige Cav. Thorwaldsen, non tenendo ne una parte ne l’altra esemplari completi a loro dispozione se non che in picciolo numero per l’occasione d’improvisa vendita.

Si obliga espressamente il Sige Mori di rimettere al Sige Thorvaldsen tutto il denano che di tempo in tempo si tirerà dalla vendita dell’Opera senza percepirne nulla fino alla totale estinzione del debito, se pure con altra somma propria non avesse più sollecitamente soddisfatto.

Soddisfatto che avrà il Sige Mori il debito delli Duecento sessantaquattro Scudi e Ottant’otto baiocchi, contratto con il Sige Cav. Thorvaldsen con lo smercio dell’Opera, o più sollecitamente con il proprio denaro, e completati li Cinquanta Esemplari, il Sige Cav. Thorvaldsen restituirà al Sige Mori i Rami e gli Esemplari rimanenti ritenuti in deposito. Restando con tal atto il Creditore Sige Cav. Thorvaldsen soddisfatto, e l’Editore Sige Mori al pieno possesso dell’Opera.

Ambedue si obbligano all’osservanza nella più ampla forma delle Leggi veglianti.

Roma questo di
Della presente ne sono stati formati due Originali simili che si ritengono uno per ciascheduno.

Alberto Thorwaldsen
Ferdinando Mori approvo quanto sopra

General Comment

I det øverste venstre hjørne ses et officielt (notar?-)stempel med inskriptionen: DIS AU-DELA DES ALPES og 50 CES, der omkranser en antik figur.

Archival Reference
m3 1813, nr. 9
Last updated 21.02.2015 Print