The Thorvaldsens Museum Archives

 
No. 4146 of 10246
Sender Date Recipient
Antonio Piccolomini Bellanti [+]

Sender’s Location

Siena

Information on sender

Rester af segl af uidentificerbart materiale.
Poststemplet SIENA samt [XX] MAR[ZO].

6.3.1827 [+]

Dating based on

Dateringen fremgår af brevet.

Bertel Thorvaldsen [+]

Recipient’s Location

Rom

Information on recipient

Udskrift: All’Egregio Sigr: Prone Colmo / Il Sigr: Cavale Alberto Thourvaldsen / Celeberrimo Scultore / a / Roma

Abstract

The commentary for this letter is not available at the moment.

See Original
Stimatisso: Cavre: Prone, ed Amo: pregiatisso: Siena 6. Maro: 1827.

Ricevo lettera da Pisa da dove m’onorano d’interporre la mia mediazione presso di voi, onde ottenere un Monumento di vostra mano, anteponibile, a tutta ragione, a qual si sia lavoro possa sperarsi ai di nostri, e nel caso dispiacentissimo, che le speranze dei Pisani, e le mie non abbiano effetto, dar luogo ad un concorso da qualificarsi dall’Accademia di Firenze; Premesso ciò, ecco con chiarezza di ciò che si tratta. Sensibili i Pisani della perdita del Professore Vaccà, Uomo singolarissimo desiderano eternarne la memoria nel loro splendidissimo Campo Santo p mezzo dell’Uomo del secolo qual voi siete, ed a tal effetto hanno aperta una Nota di Soscrizioni che và ogni di riempiendosi a tal segno, che la credo già al punto di supplire alla spesa occorrente.

Discreta sarebbe la loro petizione, qualora si trattasse d’aver il vanto di decorare quel prezioso locale del vostro nome, limitandosi ad un puro Bassorilievo della grandezza di quello fatto da Canova a Volpato, saperne il prezzo, ed il tempo del compimento.

La premura dei Pisani, La singolarità del Defonto, La magnificersa del luogo, il non defraudar l’Italia dei vostri lavori, e se pur vogliono le mie preghiere, tutto mi fà sperare d’aver una pronta, e favorevol risposta che attendo con impaziensa in sfogo della commissione.

Che fà il nostro comun amico Sigr. Tenerani ? È ristabilito perfettamente ? Io ebbi al dispiacere d’andarlo inutilmente a trovare mezz’ora dopo la sua partenza da Firenze. Come avanza il deposito ?, a quando si potrà sperare ultimato. Sù questo proposito gradirei che vi riunissero ambedue i nomi: Thourvaldsen, e Tenerani, e se non è ardito, p la bontà che hanno p me

Gradire, e fate gradire al predetto i complimenti di tutti di mia Casa, mentre con pienezza di Cuore, e di stima infinita posso a rinnovarmi

Affo Obbo Servitore, ed Amo
Anto: Piccolomi: Bellanti

Archival Reference
m12 1827, nr. 24
Last updated 10.05.2011 Print