Antagelig omkring august 1827

Afsender

Giovanni Domenico Anguillesi

Afsendersted

Pisa, formentlig

Modtager

Niccolo Viviani

Modtagersted

Ukendt

Modtagerinfo

Ingen udskrift, da der er tale om et koncept.
Af registranten i Biblioteca Universitaria, Pisa, formodes modtageren at være Viviani.

Dateringsbegrundelse

Konceptet er ikke dateret, men relaterer sig til korrespondancen vedr. Vaccà-monumentet. En mere præcis datering afventer konceptets kommentering.

Resumé

Kommentarerne til dette koncept er under udarbejdelse.

Dokument

Eccellenza

La breve assenza di alcuni giorni da questa città avendomi ritardato il piacere di vedermi onorato dalla pregiatissima di V.[ostra] E.[ccellenza], ha d’altrettanto ritardato L’adempimento del dovere in cui era di darlene il conveniente riscontro, e di ringraziala delle gentili ed obbliganti espressioni tutte proprie della ben nota di Lei bontà, che in essa contengonsi al mio riguardo. Supplisco per tanto colla presente a questo doveroso al tempo stesso il piacevole ufficio; e poiche Ella si compiace mostrare tanto interesse nell’affare concernente il monumento Vaccà[,] vorrei pure poterle annunziar qualche cosa di nuovo [e] di più preciso quanto allo stato delle nostre trattative col Cav.[alie]re Thorwaldson; ma non senza rincrescimento debbo dirle che L’egregio Artista non ha data per anc[ora] una categorica e definitiva risposta ad una Lettera [x]e[xx?] tagli fino dei primi dettagli[?] dal Sig.[no]r Conte Mastiani presidente della nostra Commissione. È vero che con La sua lettera diretta al suo Amico il Sig.[no]r Bellanti di Siena che esiste nel suo originale presso di me, gli si è con bastante solennità impegnato ad eseguire il Monumento anche in meno di due anni, ed al prezzo per verità tenuissimo di circa duemila scudi (probabilmente romani) con tutto cio questo incomprensibile di Lui silenzio non Lascia di porci in qualche imbarazzo e paralizza non poco La ulteriore operazione della Commissione. Giova sperare che andrà a cessare a momenti questa inquietante perplessità, poiché il Sig.[no]r Cav.[alie]re bellanti da me a tal effetto vivamente sollecitato ha scritto nuovamente di nuovo all’amico, di cui mi comunicherà subito la risposta- Egli è d’opinione che tutto L’inconveniente no da altro provenga che da qualche singolarità della posta.

Eccole, Sig.[no]r Marchese Gentili[si]mo, tutto quello, che abusando forse troppo della sua compiacenza, mi sono fatto ardito ho creduto di porre con qualche particolare alla di Lei cognizione; e pregandoLa ad avermi per iscusato della soverchia Libertà, passo all’onore di protestarmi colla più alta considerazione e rispetto

Arkivplacering

Pisa, Biblioteca Universitaria, Ms. 1040.10/8

Emneord

Personer

Værker

A613 Gravmæle over Vaccà Berlinghieri, 1828, inv.nr. A613

Sidst opdateret 14.03.2012