The Thorvaldsens Museum Archives

 
No. 3120 of 10237
Sender Date Recipient
Bertel Thorvaldsen [+]

Sender’s Location

Rom

Antagelig 1823 [+]

Dating based on

Dateringsbegrundelsen er under udarbejdelse.

Luigi Manfredini [+]

Recipient’s Location

Milano

Information on recipient

Ingen udskrift.

Abstract

The commentary for this letter is not available at the moment.

See Original

Sua Signoria Lord Lucan ha domandato a quanto potrebbe ascendere la spesa per la fusione, e montatura d’una statua equestre di bronzo modellata dal Sr. Cave. Thorwalsen nella proporzione di circa cinque piedi e sei pollici misurandola dal dissotto del ventre fino all’estremità dei piedi del cavallo.
I Fratelli Manfredini avrebbero sufficiente esperienza per poter fissare un prezzo qualora si trattasse d’un opera d’una dimensione minore di quella che viene proposta, un poco più, od un poco meno di grandezza in simile genere di lavori cambia essenzialmente la qualità delle manovre, quindi porta una differenza anche nella spesa.
Se dovessero però dare un giudizio all’ingrosso, essi sarebbero di parere che la spesa verosimile dovrebbe essere al dissotto di scudi romani 38,000- anzicchè oltrepassarli. Ma questo non è che un dato d’approssimazione; ed i Manfredini non volendo azzardare di pregiudicare, nè se medesimi, nè i committenti, propongono ciò che segue.
1o. Il Sr. Cave. Thorwalsen manderà a Milano i gessi cavati dalle forme, divisi in diversi pezzi, secondo che gli verrà indicato dai Manfredini medesimi.
2o. I Manfredini s’incaricano di fonderli in bronzo, riunirli, cisellarli, e patinarli in verde antico.
3o. Garantiscono che l’opera verrà eseguita coll’ultima perfezione sotto il rapporto dell’arte; e che riunirà nello stesso tempo una tale solidità da poter sostenere il confronto colle migliori opere d’un sol getto, nè l’occhio il più penetrante, nè l’umidità delle stagioni non potranno trovarci le commessure, nè tampoco l’artifizio con cui esse verranno chiuse.
4o. I Manfredini terranno un conto esatto, e fedele di tutte le spese che occorreranno per esserne rimborsati dai committenti in diverse rate da fissarsi poi a suo tempo.
5o. Terminata che sia l’opera intiera, i Manfredini dovranno avere una ricompensa delle loro fatiche, e questa verrà fissata direttamente dal Sr. Cave. Thorwalsen.

Osservazione generali

Il lavoro può essere imbarcato a Milano, e condotto nell’Adriatico, oppure può essere spedito per terra fino a Genova. Tanto in un caso, quanto nell’altro la spesa del trasporto non può riuscire molto grave.
Il metodo fi fondere praticato dai Manfredini è tanto celere che non esige la metà del tempo che s’impiega col metodo antico. Questo stesso metodo ha anche il vantaggio d’assicurare la riuscita del lavoro sotto tutti i rapporti; e gli esperimenti già fatti dai Manfredini nei lavori intrapresi per l’Arco del Sempione non ne lasciano più alcun dubbio.
In fine se non piacesse al Sr. Cave. Thorwalsen di eseguire il modello della statua equestre si offrono di farlo li Manfredini che con pubblica soddisfazione fecero pur quelli dei cavalli, e statue per l’Arco del Sempione, e propongono di mandare al Sr. Cave. sudto. fino in Roma un piccolo modello, sù di che i Manfredini dipenderanno dalle risoluzioni del prelodato Sigr. Cave.

Archival Reference
m8 1823, nr. 65
Document Type
Document by amanuensis
Subjects
Thorvaldsen's Works, Contracts
Last updated 24.11.2013 Print