The Thorvaldsens Museum Archives

 
No. 1312 of 10225
Sender Date Recipient
Ferdinando Mori [+]

Sender’s Location

?

2.1.1814 [+]

Dating based on

Brevet er udateret, men da det sandsynligvis blev sendt samtidigt med Moris brev til Ciuli, som er dateret 2.1.1814, må nærværende brev dateres samtidigt.

Bertel Thorvaldsen [+]

Recipient’s Location

Rom

Information on recipient

Ingen udskrift.

Abstract

The commentary for this letter is not available at the moment.

See Original

Stimo Sig.r Thorwaldsen

La prego a voler osservare questa prova del terzo rame che vengo d’avere inciso, e di volermi communicare il suo sentimento. Non posso andare più avanti con l’incisione perche nelli due disegni che mi restano ess[e]ndovi qualche cambiamento desiderava avere li altri due fatti da Camilli. Ne avevo già scritto a lei in altra mia, e più volte ne ho scritto al medesimo Camilli dicendogli che se non fosse stato possibile di avere i disegni mi avesse mandato in una lettera i lucidi delli cambiamenti di questi due disegni, ma non ho mai avuto risposta da alcuno. Io credo di riportarmi in Roma quest’Ottobre ma intanto vorrei poter continuare ad incidere questo fregio giacchè a questo fine è stato disegnato. Le altre statue che lei voleva far disegnare a Camilli (se ciò doveva servire per le mie incisioni) le potrò fare io stesso alla mia venuta. Di nuovo la prego a volermi dire quanti gli devo ancora del mio debito antico oltre li venti scudi dati la Camilli perche voglio soddisfarlo. Spero che delle cento cinquanta copie vendibili se ne saranno smerciate dell’altre dopo la mia partenza onde Ella possa aver ritirato altro denaro. Si sovvenga che venti copie ne portai meco in Napoli. Accommodato che avremo il nostro interresse potro allora subito aver delli altri esemplari rimasti, giacchè ora non ne ho una ed è gran tempo che perdo dell’occasioni di venderli. M’ Surland mi fece esebizione se avessi voluto per venire qualche cosa da Roma avrei potuto profittare mentre egli faceva venire il suo Baulle onde se con tal occasione potessi aver delli esemplari avrei piacere. Spero ch’Ella stia di ottima salute. Con tutta la stima ho l’onore di dirmi

Suo Umo Servitore = Ferdinando Mori


[Med blyant er med anden hånd, muligvis Thorvaldsens, skrevet dels under kobberstikket:] Fanterea [?] [og dels på bagsiden af kobberstikket:] Carlo Begutii[?]

General Comment

Brevet er skrevet på et kobbertstik, antagelig et prøvetryk som del af en serie kobberstik efter Thorvaldsens værker, udgivet i Brdr. Riepenhausen og Ferdinand Mori: Le statue e li bassirilievi inventati e scolpiti in marmo dal cavaliere Alberto Thorwaldsen scultore danese, incisi e pubblicata da Ferdinando Mori, tomo I, Rom 1811 (se eksempler på disse kobberstik i Samlingen).
Brevets kobberstikket viser et udsnit af Thorvaldsens frise Alexander den Stores indtog i Babylon, jf. A503, og forestiller to ryttere til hest, hvoraf den ene rytter har drejet overkrop og kigger bagud mod fem soldater til fods. Dette udsnit kan ses i sin sammenhæng i et tegnet forlæg for kobberstikkene D175 af Ferdinando Mori.


Et bilag til dette brev er Moris brev til Ciuli.

Archival Reference
m4 1814, nr. 1
Last updated 07.01.2013 Print